Home

Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Parma e Piacenza

via Giambattista Bodoni, 6 - 43121 PARMA

tel. 0521 - 212311

VoIP: 85210.3811

fax 0521 - 212390

e-mail: sabap-pr@beniculturali.it

PEC: mbac-sabap-pr@mailcert.beniculturali.it

Orari di apertura al pubblico:

da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 14.00

C.F. 92130650341 - Codice IPA: BELGFF

 

Soprintendente: dott.ssa Giovanna Paolozzi Strozzi

 

DOVE SIAMO

 

 

EVENTI E MANIFESTAZIONI

Presentazione restauro Santa monaca domenicana, Chiesa S. Teresa a Piacenza

27 novembre 2018

Nell’ambito delle manifestazioni organizzate nel 2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Parma e Piacenza, di concerto con la Diocesi di Piacenza-Bobbio, presenta il restauro della grande tela attribuita al pittore napoletano Luca Giordano (1634-1705) raffigurante Santa monaca domenicana.
Venerdì 7 dicembre, a partire dalle ore 17, presso la chiesa di Santa Teresa a Piacenza, intervengono il parroco don Guerrino Barbattini, il direttore dell’Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici architetto Manuel Ferrari, la dott.ssa Anna Còccioli Mastroviti in rappresentanza della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Parma e Piacenza, le restauratrici Arianna Rastelli e Roberta Ferrari, la dott.ssa Susanna Pighi conservatore di Kronos Museo della Cattedrale di Piacenza.

Per maggiori informazioni scarica il comunicato stampa.

NEWS

In ricordo di Bernardo Bertolucci - articolo

4 dicembre 2018

Si pubblica l’articolo della Gazzetta di Parma dello scorso 29 novembre, curato dalla dott.ssa Chiara Burgio, funzionario storico dell’arte di questa Soprintendenza, in occasione della scomparsa di Bernardo Bertolucci. Un ricordo del rapporto nato col grande Maestro del cinema a seguito dell’avvio del procedimento di tutela della casa di famiglia di Casarola di Monchio (PR), quale luogo privilegiato e fonte di ispirazione della poesia del padre Attilio, e della sua stessa attività di regista.

Leggi l’articolo

Concessioni di ricerca archeologica 2019, ex. art. 88-89, D.Lgs. 42/04 e s.m.i

3 dicembre 2018

Si avvisa che, come da circolari n. 6/16 ex DGA, e n. 21/16 e n. 37/18 DGABAP, le richieste di concessione di ricerca archeologica per il 2019, ex artt. 88-89 del D.Lgs.42/04 e s.m.i, dovranno pervenire a questa Soprintendenza, salvo diversa comunicazione successiva, entro e non oltre il 31.12.2018. Tutta la documentazione dovrà essere trasmessa via PEC.

Premio Paesaggio del Consiglio d’Europa e Premio Nazionale del Paesaggio

12 novembre 2018

Si comunica che è stato bandito il Premio Paesaggio del Consiglio d’Europa e il Premio Nazionale del Paesaggio, con scadenza 20 dicembre 2018. Per maggiori informazioni e per scaricare il relativo bando, si rimanda al sito dedicato

Riorganizzazione Soprintendenza - Territorio di competenza architetti e archeologi

5 novembre 2018

Si comunica che a decorrere dal 5 novembre, è stata modificata l’assegnazione dei territori di competenza ai funzionari architetti e archeologi di questa Soprintendenza. Si invita pertanto a prendere visione della nuova distribuzione territoriale accedendo alla sezione “organigramma”.
Per maggiore comodità scarica lo schema dei funzionari competenti per i comuni della provincia di Parma e della provincia di Piacenza. Scarica anche le mappe di riferimento per i funzionari architetti e archeologi

Nuova denominazione Ministero

18 luglio 2018

Si comunica che con DL 12 luglio 2018, n. 86, recante “Disposizioni urgenti in materia di riordino delle attribuzioni dei Ministeri dei beni e delle attività culturali e del turismo, delle politiche agricole alimentari e forestali e dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, nonché in materia di famiglia e disabilità”, le competenze in materia di turismo sono state trasferite al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, pertanto a decorrere da tale data il MiBACT ha assunto la seguente nuova denominazione: Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Approvazione contributi 2018 (artt. 31, 35 e 36 del D.Lgs. 42/2004 e smi)

23 marzo 2018

Si comunica che con DM 20 febbraio 2018 è stata approvata la programmazione degli interventi finanziari del MiBACT a favore del proprietario, possessore o detentore di beni culturali per l'anno 2018, ai sensi degli artt. 31, 35 e 36 del Codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui si pubblica lo stralcio relativo agli interventi finanziati nelle province di Parma e Piacenza. Il decreto è stato registrato da parte della Corte dei Conti in data 13 marzo 2018.

Concessioni di scavo 2018 – Pubblicazione elenco

16 marzo 2018

Si comunica che è stato pubblicato l’elenco delle concessioni di scavo autorizzate per il 2018. Per consultare l’elenco clicca qui.

Piano antisismico per i musei statali, riqualificazione delle periferie e recupero del patrimonio culturale

22 febbraio 2018

Si comunica che con DM 19 febbraio 2018, Decreto di rimodulazione del Piano degli interventi finanziato ai sensi dell’art. 1, comma 140, della Legge 11 dicembre 2016 n. 232, il MiBACT ha approvato un piano di investimenti sul patrimonio culturale italiano, pari a 597.058.875 milioni di euro, per interventi inerenti la riduzione delle vulnerabilità sismiche, il restauro dei beni tutelati e la riqualificazione delle periferie.

Per consultare il DM e l’elenco degli interventi si rimanda alla relativa pagina del sito istituzionale MiBACT.

Premio Piero Gazzola per il restauro del patrimonio monumentale piacentino – Comunicato stampa

5 febbraio 2018

Si comunica che a partire da gennaio 2018, in relazione al “Premio Piero Gazzzola”, si interrompe la collaborazione della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Parma e Piacenza con la Delegazione FAI di Piacenza, l'Associazione Dimore Storiche Italiane e l'Associazione Palazzi Storici di Piacenza.
A partire pertanto da gennaio 2018 la Soprintendenza non sarà più componente del consiglio direttivo e del comitato scientifico del “Premio Piero Gazzola”, nato nel 2006 con lo scopo di promuovere e diffondere la cultura del restauro e della valorizzazione del patrimonio storico-artistico locale.
Dal 2006 al 2017 la Soprintendenza è stata rappresentata nel consiglio direttivo e nel comitato scientifico dalla dottoressa Anna Còccioli Mastroviti, funzionario storico dell’arte, curatrice dei volumi pubblicati per i tipi della Ticom dal 2006 al 2017, consultabili sul sito di questa Soprintendenza.

Scarica il comunicato stampa

Linee di indirizzo per la ricostruzione del patrimonio culturale danneggiato dal sisma

18 gennaio 2018

Si pubblicano le Linee di indirizzo metodologiche e tecniche per la ricostruzione del patrimonio culturale danneggiato dal sisma del 24 agosto 2016 e seguenti, emanate dalla Direzione Generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio, Servizio III, con circolare n. 53 del 22 dicembre 2017. Si pubblicano altresì i relativi allegati costituiti dalla Direttiva per le procedure di rimozione e recupero delle macerie dei beni tutelati e di edilizia storica (All. 1) e dal documento Prima ricerca/rapporto sul comportamento ai sismi del 2016 e sul danno ulteriore subito da edifici storici già consolidati nell’Umbria e nelle Marche dopo i terremoti del 1979 e 1997. Primi spunti per l’indirizzo degli ulteriori interventi di riparazione/miglioramento e di approfondimenti scientifici (All. 2).

Ambiti di tutela – Alcune indicazioni operative

30 novembre 2017

Si pubblica la nota (prot. n. 10674 del 29.11.2017) trasmessa a tutti i comuni delle province di Parma e Piacenza, relativamente agli ambiti di tutela di competenza di questa Soprintendenza, con particolare riferimento ai temi dell’archeologia e del paesaggio.

Attività di contrasto alle ricerche e scavi archeologici clandestini

16 novembre 2017

Si pubblica il documento predisposto da questa Soprintendenza relativamente all’Attività di contrasto alle ricerche e scavi archeologici clandestini, e informazioni sull’uso del metaldetector per ricerche archeologiche (prot. n. 10089 del 14.11.2017).

Scarica il documento

Riduzione comunicazioni cartacee verso l'utenza

6 luglio 2016

In virtù di quanto previsto dall'art. 8, comma 1 del D.L. 95/2012 convertito con modificazioni dalla Legge 7 agosto 2012, n. 135 recante "Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini", con il quale si richiede agli enti pubblici non territoriali, la razionalizzazione e la riduzione delle comunicazioni cartacee verso l'utenza, si invita a voler sempre indicare nelle istanze da presentarsi a questa Soprintendenza un indirizzo di posta elettronica e, qualora disponibile, anche un indirizzo di posta elettronica certificata. Si ringrazia per la collaborazione.  

 

 


Consulta tutte le altre News di interesse... (tra cui contributi, IMU e locazioni per immobili vincolati)